045 8015831

Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne – incontri tematici

Giornata per l’eliminazione della violenza contro le donne – incontri tematici

Mariposas (Farfalle) era il nome in codice utilizzato dalle sorelle Patria, Minerva e María Teresa Mirabal, tre donne rivoluzionarie uccise brutalmente il 25 novembre 1960, mentre si impegnavano a combattere il regime del dittatore Trujillo, che tenne la Repubblica Dominicana nell’arretratezza e nel caos per oltre 30 anni.

La data del 25 novembre è stata scelta dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per ricordare il loro coraggio e per istituire la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, durante la quale si invitano  i governi, le organizzazioni internazionali e le ONG a organizzare attività volte a sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema ancora gravemente attuale.

Come ogni anno, anche nel 2020 le operatrici del Telefono rosa Verona sono impegnate in eventi di sensibilizzazione che si terranno in videoconferenza in ottemperanza alle misure di contenimento del contagio da Covid-19

(pagina in costante aggiornamento)

Eventi novembre 2020


25 novembre, ore 12:30 – La valutazione del rischio nella violenza di genere. Il convegno tratterà la valutazione del rischio nei casi di violenza, necessario a fini preventivi e soprattutto per predisporre la tutela delle donne vittime di violenza (coordinatrice avv. Emilia Greco, relatrici avv. Sara Gini e Paola Zamboni Vicepres. Ass. Telefono Rosa Verona) – promosso da Ve.G.A. e Telefono Rosa di Verona – ID Zoom per seguire la conferenza 85209776038 e link https://us02web.zoom.us/j/85209776038


25 novembre, ore 18:31 – L’Amore che non è – diretta Facebook organizzata da Heraldo Verona – (relatrici/relatori: Sara Gini, avvocata referente dell’ufficio legale e già presidente di Telefono Rosa, insieme a Mario Alberto Marchi, vicepresidente di Biancarosa onlus, che si occupa di violenza di genere. In collegamento anche il giovane regista veronese Alberto Sparapan, autore del cortometraggio “Mia”, vincitore di “Bando alle ciance 2020” e cofinanziato dalla Fondazione Cariverona. Dialogo a cura di Fabiana Bussola e Serena Dei)


26 novembre 2020 – ore 18:30 – Camminare insieme per uscire dalla violenza. Il ruolo del Centro antiviolenza (relatrici: Anna Tantini, Soroptimist Club Verona, mediatrice familiare e penale e Paola Zamboni, Vicepres. Ass. Telefono Rosa Verona) – promosso da Soroptimist International Club di Verona con Telefono Rosa di Verona, Fidapa Verona Centro e Fidapa Verona Est – link per seguire la conferenza https://zoom.us/j/96002074081?pwd=UDU0ZG96ZHVtK2lCS1ExQnNzazdYZz09


27 novembre 2020 – Inaugurazione di due panchine rosse in collaborazione con il Comune e le Scuole medie di San Giovanni Lupatoto


30 novembre 2020 – ore 20.30 – Sopravvissute senza identità Incontro in diretta Facebook https://fb.me/e/ck8MYCsWI organizzato da Tè donna associazione culturale sul tema delle donne sfigurate dall’acido (con la partecipazione della fotografa Silvia Alessi che racconta la sua esperienza in India per il suo progetto Skin Project, delle avvocate Emilia Greco e Sara Gini di Telefono Rosa che intervengono sul tema della legge in Italia sull’omicidio d’identità e di Roberta Seppi e Maria Cailotto fondatrici e Michela Bortolozzo, presidente di TèDonna)


Rassegna stampa

Radio Adige TV – intervista all’avvocata Sara Gini

Daily news – Violenza sulle donne mai più silenzio

Veronasera – Violenza sulle donne e Ulss 9 Scaligera

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.