Voucher educativi 2017

La Regione Veneto prevede degli interventi per la promozione dei diritti umani e della cultura di pace e con i voucher educativi intende coinvolgere le scuole nella realizzazione di qualificati percorsi educativi e incentivare l’attività in questo campo da parte degli enti no profit.

Telefono rosa Verona parteciperà al percorso laboratoriale (curato dagli esperti di Aribandus coop. sociale onlus) che si inserisce nel tema proposto dalla Regione Veneto “3D: Donne tra Diseguaglianze e Diritti”.

Ecco i tre percorsi che le scuole possono richiedere

Percorsi per le Scuole primarie
Percorsi per le Scuole secondarie di primo grado
Percorsi per le Scuole secondarie di secondo grado

L’attività, per la scuola, è completamente gratuita.

Scarica l‘avviso della Regione Veneto (modalità di iscrizione al punto VII)

Telefono rosa incontra le scuole

scuolaTelefono Rosa si rivolge a tutte le persone che vogliono approfondire la conoscenza della prevenzione della violenza e della promozione della cultura della comprensione, della tolleranza e del rispetto; per questo, realizza progetti per studenti, studentesse e loro insegnanti con l’obiettivo di fornire strumenti per riconoscere e arginare il fenomeno della violenza, ragionando su stereotipi di genere, comportamenti illegali e loro conseguenze – anche penali (ad es, cyberbullismo, molestie), come costruire e mantenere relazioni rispettose.

Per gli/le insegnanti vuole essere anche un punto di riferimento per individuare percorsi efficaci in caso di rilevazione di situazioni familiari violente; non di rado accade, infatti, che gli/le insegnanti raccolgano segnalazioni e confidenze di ragazzi/e e abbiano bisogno di indicazioni su come agire.

Inoltre, assieme ad altre realtà del mondo del volontariato di Verona, Telefono Rosa fa parte della Rete Full Immersion tra scuole e Associazioni di volontariato. Scopo di tale Rete è quello di mettere in contatto la scuola col mondo del no-profit e far riflettere gli studenti e le studentesse sull’importanza dell’opera dei volontari e delle volontarie.

Telefono Rosa entra così in contatto con insegnanti e dirigenti scolastici interessati ad inserire il tema della violenza di genere nel percorso scolastico.

Se sei interessato/a puoi scrivere a trverona@gmail.com