Dati 2013 del Telefono Rosa di Verona

Nel 2013 Telefono Rosa di Verona ha assistito 114 donne (circa una ventina in più rispetto all’anno precedente): le ha ascoltate, ha fornito loro consulenze gratuite sia di tipo legale sia di tipo psicologico, ha fornito loro informazioni su servizi specifici presenti sul territorio di residenza.

Di 91 donne Telefono Rosa è riuscita a raccogliere alcuni dati statistici, che permettono di tracciare una mappatura della violenza.

Dove risiedono le donne che hanno chiamato:

49% nella Provincia di Verona

42% nel Comune di Verona

9% in un’altra città

Che origini hanno:

73% Nord Italia

6% Sud Italia

15% Extracomunitarie

6% Unione Europea

Stato civile:

61% sposata

19% convivente

Il rimanente 20% si distribuisce tra separata, divorziata, fidanzata, single, vedova

La condotta violenta si consuma nella stragrande maggioranza dei casi all’interno delle mura domestiche.

Chi agisce violenza:

44% marito

17% convivente

8% ex partner

5% fidanzato

2% parente

Il rimanente 24% si distribuisce tra amico, conoscente, sconosciuto, datore di lavoro

L’età della donna:

31% da 35 a 44 anni

25% da 45 a 54 anni

15% da 55 a 64 anni

15% da 25 a 34 anni

3% oltre i 65 anni

L’età dell’aggressore:

24% da 35 a 44 anni

24% da 45 a 54 anni

15% da 55 a 64 anni

9% da 25 a 34 anni

8% oltre i 65 anni

Titolo di studio della donna:

46% Scuola Superiore

34% Medie inferiori

15% Laurea

Titolo di studio dell’aggressore:

39% Scuola Superiore

33% Medie inferiori

15% Laurea

Principali professioni della donna:

23% impiegata

19% disoccupata

19% casalinga

9% pensionata

7% collaboratrice domestica

5% operaia

2% insegnante

2% commerciante

2% libero professionista

1% studentessa

Principali professioni dell’aggressore:

17% disoccupato

16% pensionato

14% impiegato

10% operaio

6% imprenditore

4% libero professionista

4% artigiano

4% coltivatore diretto

3% dirigente

3% commerciante

1% studente

Principali problematiche dell’aggressore:

46% nessuna problematica particolare

12% abuso di alcool

4% uso di sostanze stupefacenti

3% disturbi mentali

Le violenze più frequenti:

  1. Violenza psico-affettiva
  2. Violenza fisica con percosse
  3. Minacce
  4. Stalking
  5. Violenza economica
  6. Molestie sessuali