Telefono rosa ed Amnesty International per le scuole

ragazze

Quest’anno, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, abbiamo scelto di incontrare studenti e studentesse e di parlare a loro attraverso il teatro.

Abbiamo scelto di farlo insieme ad Amnesty International, portando a Verona lo spettacolo “Ogni 8 minuti” , realizzato con studenti e studentesse del Laboratorio teatrale del Liceo Cornaro di Padova.

Crediamo che un mondo migliore sia possibile, sono tanti gli esempi di uomini e donne che rifiutano ogni tipo di violenza. Il rispetto si deve insegnare e si può imparare, noi ci proviamo, attraverso il linguaggio coinvolgente del teatro e rivolgendoci ai giovani, per gettare solide basi per costruire il futuro.

Dove: Auditorium della Gran Guardia, Verona

Quando: sabato 17 dicembre 2016, ore 10

Come aderire: lo spettacolo è rivolto a terze medie e scuole superiori, per aderire è necessario contattarci ai numeri indicati nella locandina

 

25 novembre, ecco dove incontrare le volontarie di Telefono rosa

Alcune volontarie davanti all'Arena di Verona

Alcune volontarie davanti all’Arena di Verona

Ecco tutti gli eventi in cui saranno presenti le volontarie del Telefono rosa Verona, in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne (pagina in costante aggiornamento)

10 novembre, ore 10, Verona (Loggia di Fra’ Giocondo), partecipazione alla conferenza di presentazione del portale per le donne S.I.N.T.E.S.I.

18 novembre, ore 9, Verona (Sala convegni Banca popolare di Verona), partecipazione alla Tavola rotonda “Le nuove forme di violenza: stalking e violenza di genere, cybercrime e cybersex, cyberbullismo”

20 novembre, ore 9.30, Peschiera D/G, partecipazione alla giornata organizzata da Acat Baldo Garda “Violenze nei rapporti affettivi. L’agire maschile

23 novembre, ore 21, S. Giovanni Lupatoto, partecipazione alla serata “Non basta dire basta – La costola di Eva

23 novembre, ore 20.45, Oppeano, partecipazione a “Donne e Violenza: Uscita di Emergenza” – Quali percorsi per le donne vittime di violenza?

25 novembre, ore 11.30, Corte d’Assise – Tribunale di Verona, partecipazione alla Presentazione della Carta dei diritti e delle libertà delle donne, promosso da AIAF

25 novembre, ore 21, Verona, adesione allo spettacolo “Maledette suffragette

25 novembre, ore 20.30, Zevio, partecipazione alla serata “Il silenzio è rotto

26 novembre, ore 9.30, Verona, partecipazione al Convegno “L’educazione al vero rispetto della donna”

26 novembre, ore 21, Bovolone, partecipazione allo spettacolo “Tutta colpa di Eva

27 novembre, ore 11, Affi, partecipazione all’iniziativa di Tè donna “La violenza lascia ferite profonde. Il rispetto vola alto”

28 novembre, ore 20, Malcesine, organizzazione dello spettacolo “Vinto il cervello si fa largo la bestia

1 dicembre, ore 20.45, Villafranca di Verona, partecipazione alla presentazione del libro “Gocce di veleno

17 dicembre, ore 10, Verona, organizzazione dello spettacolo “Ogni 8 minuti

25 novembre, Verona dice NO alla violenza contro le donne

donna-lago

Il 25 novembre è la Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, una ricorrenza istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite, per sensibilizzare l’opinione pubblica su un tema importante ed ancora, purtroppo, attuale.

IRIS, il Coordinamento dei Centri antiviolenza del Veneto, nel 2015 ha gestito le richieste d’aiuto di quasi 1700 donne; a Verona, il Telefono rosa, dall’inizio dell’anno, ha dato sostegno a più di cento donne.

Il Comune di Verona ha raccolto tutte le iniziative organizzate dalle tante associazioni in occasione di questa importante data e le ha inserite in un’unica locandina.

Telefono rosa quest’anno si è impegnato con Amnesty international a portare la propria esperienza nelle scuole, coinvolgendo i ragazzi e le ragazze attraverso il teatro ed ha aderito alla rappresentazione (aperta a tutti/e) “Maledette suffragette”, uno spettacolo teatrale che ripercorre la storia dell’emancipazione femminile.

L’invito è quello di scegliere una o più iniziative e di parteciparvi: aumentare la propria consapevolezza è un primo passo per combattere attivamente la violenza contro le donne.

Scopri tutti gli eventi (in tutta la provincia di Verona) a cui sarà presente Telefono rosa

Come possono aiutarti le volontarie?

come possono aiutarti le volontarie

Se ti trovi in una situazione di difficoltà, perché qualcuno non ti rispetta, ti maltratta, ti minaccia o abusa di te, puoi chiamare il n. 0458015831, per parlare con una volontaria, con esperienza, che ti ascolterà e troverà insieme a te il modo per aiutarti.

Se vuoi, puoi anche rimanere anonima e non fornire i tuoi dati personali; in ogni caso è garantita la tua privacy.

Puoi anche decidere di prendere un appuntamento per una consulenza gratuita, sia di tipo legale che di tipo psicologico; se abiti in zona Baldo-Garda, Bussolengo e Negrar puoi incontrare una volontaria o una consulente presso gli sportelli decentrati.

Uscire dalla violenza si può e il Telefono rosa ti può aiutare in questo cammino.

Qui i nostri orari

 

Aiutare la altre e noi stesse

gruppiIl Telefono rosa organizza gruppi di auto mutuo aiuto gratuiti, rivolti alle donne che hanno vissuto situazioni di violenza (fisica, psicologica, economica, sessuale, stalking, molestie).

L’auto mutuo aiuto è un momento d’incontro tra donne unite dallo stesso problema ed è un’occasione per uscire dall’isolamento, per raccontarsi, per condividere informazioni ed esperienze; il confronto con altre donne, che hanno attraversato momenti simili, può aiutare ad affrontare le difficoltà e a scoprire nuove possibilità.

I gruppi sono condotti da una psicologa volontaria del Telefono rosa.


Per informazioni chiama il n.0458015831, in questi orari:

Lunedì dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 15.30 alle 17.30

Martedì dalle 9.30 alle 11.30 e dalle 17 alle 19

Mercoledì dalle 13.30 alle 15.30 e dalle 18.30 alle 20.30
Giovedì dalle 18.30 alle 20.30

Venerdì dalle 9.30 alle 11.30