Voucher educativi 2017

La Regione Veneto prevede degli interventi per la promozione dei diritti umani e della cultura di pace e con i voucher educativi intende coinvolgere le scuole nella realizzazione di qualificati percorsi educativi e incentivare l’attività in questo campo da parte degli enti no profit.

Telefono rosa Verona parteciperà al percorso laboratoriale (curato dagli esperti di Aribandus coop. sociale onlus) che si inserisce nel tema proposto dalla Regione Veneto “3D: Donne tra Diseguaglianze e Diritti”.

Ecco i tre percorsi che le scuole possono richiedere

Percorsi per le Scuole primarie
Percorsi per le Scuole secondarie di primo grado
Percorsi per le Scuole secondarie di secondo grado

L’attività, per la scuola, è completamente gratuita.

Scarica l‘avviso della Regione Veneto (modalità di iscrizione al punto VII)

Ti piacerebbe diventare volontaria del Telefono rosa?

Se hai pensato di diventare volontaria di Telefono rosa Verona, ti invitiamo a partecipare agli incontri informativi per aspiranti volontarie durante i quali presenteremo le attività svolte dall’associazione e illustreremo l’iter per diventare volontaria del Telefono Rosa.

Quando: mercoledì 18 ottobre 2017 e giovedì 26 ottobre 2017, ore 20.30 (è consigliata la partecipazione ad entrambi gli incontri)

Dove: Via Santa Toscana 9, Verona (Porta Vescovo) – sala Fevoss

Come: per confermare la tua partecipazione clicca qui

Gli incontri sono gratuiti e aperti a tutte le persone interessate

Programma

 

 

“L’amore che non è…l’Amore che è”

Comune di Nogara (Teatro Comunale) – incontro con Giampaolo Trevisi
20 Ottobre 2017 ore 20,30

Parteciperanno anche le volontarie del telefono rosa di Verona

“L’amore che non è…l’Amore che è” si trova a metà strada fra l’orazione civile e il teatro canzone.
Lo “spettacolo” nasce dall’incontro fra Gianpaolo Trevisi, autore del libro “L’amore che non
è” , e il duo acustico Macramè (Michele Sartori – Voce e Flavio Rossetti – Chitarra), unico e solo Tributo ufficiale a Roberto Vecchioni riconosciuto dal cantautore milanese.
Comune è la comune necessità di voler mantenere alta l’attenzione sulla violenza di genere, parlando in modo trasversale a uomini e donne con il desiderio di mantenere accesa la speranza in un possibile futuro migliore.
Sul palco una alternanza di forti emozioni e sentimenti contrastanti. Parole taglienti come il diamante feriscono lo spettatore narrando “l’amore che non è” attraverso frammenti di racconti di violenza verso la donna, hanno come contrappeso “l’Amore che è”, ossia altrettanti racconti d’amore verso l’universo femminile, questa volta però espressi in musica e parole attraverso le canzoni di Roberto Vecchioni dedicate alla
moglie, alla figlia e alla madre.
La sensibilizzazione e l’educazione su un argomento di così forte attualità possono e devono passare in maniera efficace anche da un palcoscenico, dove uomini che amano le donne uniscono le loro voci per cantare la vita contro la morte.
Scarica la locandina

Come possono aiutarti le volontarie?

come possono aiutarti le volontarie

Se ti trovi in una situazione di difficoltà, perché qualcuno non ti rispetta, ti maltratta, ti minaccia o abusa di te, puoi chiamare il n. 0458015831, per parlare con una volontaria, con esperienza, che ti ascolterà e troverà insieme a te il modo per aiutarti.

Se vuoi, puoi anche rimanere anonima e non fornire i tuoi dati personali; in ogni caso è garantita la tua privacy.

Puoi anche decidere di prendere un appuntamento per una consulenza gratuita, sia di tipo legale che di tipo psicologico; se abiti nella Provincia di Verona puoi incontrare una volontaria o una consulente presso gli sportelli decentrati.

Uscire dalla violenza si può e il Telefono rosa ti può aiutare in questo cammino.

Qui i nostri orari

 

Aiutare la altre e noi stesse

gruppiIl Telefono rosa organizza gruppi di auto mutuo aiuto gratuiti, rivolti alle donne che hanno vissuto situazioni di violenza (fisica, psicologica, economica, sessuale, stalking, molestie).

L’auto mutuo aiuto è un momento d’incontro tra donne unite dallo stesso problema ed è un’occasione per uscire dall’isolamento, per raccontarsi, per condividere informazioni ed esperienze; il confronto con altre donne, che hanno attraversato momenti simili, può aiutare ad affrontare le difficoltà e a scoprire nuove possibilità.

I gruppi sono condotti da una psicologa volontaria del Telefono rosa.


Per informazioni chiama il n.0458015831